La voce del diritto

La rivista La voce del diritto si compone di esperti del diritto: avvocati, giuristi d’impresa, consulenti legali, ricercatori universitari etc. appassionati alla frontiera dei c.d. nuovi diritti.

Di tali nuovi diritti La voce del diritto rinviene il loro fondamento nella Carta Costituzionale, così come per il diritto alla casa, alla salubrità dell’ambiente, all’accesso ai documenti amministrativi, alla riservatezza sino a diritti espressione di interessi diffusi, come i diritti dei consumatori, degli utenti dei pubblici servizi, i diritti dei malati, il diritto alla qualità della vita e i diritti degli anziani, dei minori e dei giovani.

La nostra rivista si spinge nelle tre sezioni dell’istruzione, del lavoro e di tutti gli altri diritti, sino ai diritti dell’uomo della terza generazione, ovvero quei diritti che sono emersi, in questi ultimi anni, in seguito all’evoluzione dei rapporti internazionali e all’insorgere di nuovi valori inerenti alla salvaguardia della specie umana come il diritto alla pace, allo sviluppo economico-sociale, culturale, ad un ambiente sano ed equilibrato e ad un patrimonio comune dell’umanità.